Un'estate piena di energia con la Spirulina



Stai cercando un integratore di sali minerali e vitamine per far fronte alle esigenze dell’estate? Oggi parliamo di una pianta che naturalmente racchiude nel proprio fitocomplesso (l’insieme delle molecole vegetali sinergicamente responsabili della sua attività) un’incredibile ricchezza di minerali, vitamine, proteine, con un profilo estremamente interessante in termini di sicurezza per l’uomo e caratteristiche organolettiche che la rendono decisamente accettabile.


La Spirulina (Arthrospira) è un’alga microscopica verde-azzurra della famiglia delle Oscillatoriaceae. Cresce spontaneamente in ambiente caldo e alcalino, nei mari di Asia, Africa, Europa, Sud e Nord America. È noto il suo utilizzo nell’alimentazione umana in epoca preispanica in Messico, dove la sottoclasse Spirulina maxima cresceva in abbondanza e veniva raccolta, essiccata e venduta come cibo. In termini nutrizionali, la Spirulina è una risorsa di macro e micronutrienti che include proteine di alta qualità, ferro, acido gamma linolenico, vitamine, minerali, polisaccaridi solfati e ficocianine.


I valori medi proteici della Spirulina vanno dal 60 al 70% del suo peso essiccato, una proporzione di grande rilievo in confronto alla maggior parte di fonti vegetali di proteine, che ne contengono mediamente il 35%.

Interessante è anche il profilo lipidico: la Spirulina si è dimostrata essere una valida fonte di acidi grassi essenziali come il gamma linolenico, linoleico e oleico, il cui ruolo è stato studiato in relazione alla mediazione dei processi infiammatori, nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e dell’invecchiamento cellulare.


La Spirulina è anche particolarmente ricca di vitamine del gruppo B e carotenoidi, che contribuiscono all’attività antiossidante di questo rimedio vegetale.

Fra i composti inorganici sono particolarmente rappresentati il ferro, il calcio e il fosforo, in quantità e proporzioni che ne hanno evidenziato il ruolo significativo anche nella preservazione della demineralizzazione ossea.


Alla luce delle sue caratteristiche e dell’elevata tollerabilità (non è stata rilevata alcuna tossicità, né acuta né cronica), la Spirulina può costituire un valido supporto come integratore generale di sali minerali e vitamine durante i mesi estivi, per far fronte alla spossatezza sia mentale che fisica. Significativo anche il vantaggio per chi pratica attività sportiva e, più in generale, come integratore per chi non può seguire un’alimentazione completa.

Fonti:

Nutritional and toxicological aspects of Spirulina (Arthrospira), Gabriela Gutiérrez-Salmeán, Luis Fabila-Castillo and Germán Chamorro-Cevallos Laboratorio de Investigación Integral Cardiometabólica. Sección de Estudios de Posgrado e Investigación. Escuela Superior de Medicina, Instituto Politécnico Nacional, México D.F. Departamento de Farmacia. Escuela Nacional de Ciencias Biológicas, Instituto Politécnico Nacional, México D.F. México. Nutr Hosp. 2015;32(1):34-40


A review on culture, production and use of spirulina as food for humans and feeds for domestic animals and fish. M. Ahsan B. Habib Mashuda Parvin, Department of Aquaculture Bangladesh Agricultural University Mymensingh, Bangladesh, Tim C. Huntington FAO Consultant, Mohammad R. Hasan Aquaculture Management and Conservation Service, FAO Fisheries and Aquaculture Department Rome, Italy, 2008.

193 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti