Mocktail! Rinfrescarsi con gusto e benessere grazie alle piante officinali.


Siamo ufficialmente entrati in agosto, con la sua afa e la sua calura…e siamo nel pieno della stagione dell’aperitivo. Come unire benessere, gusto e fantasia? Con i mocktail botanici, i cocktail analcolici adatti a tutte le età, perfetti compagni di serata e alleati della nostra salute (fegato e punto vita ringraziano!).


Per combattere il caldo, le infusioni fredde sono la soluzione ideale. Molte piante officinali si prestano infatti anche ad un’estrazione per macerazione a freddo di qualche ora e rappresentano la base per bevande gradevolissime, ideali per tutta la famiglia, salutari, rinfrescanti e prive di dolcificanti, conservanti e coloranti di sintesi. Gli ingredienti sono facilmente reperibili in una qualsiasi erboristeria che tenga le piante officinali, si possono usare anche le piante aromatiche del proprio giardino (o dei propri vasi per chi vive in città). A meno di non essere dei veri erboristi, evitiamo le piante spontanee: riconoscere con esattezza le diverse specie è tutt’altro che semplice.



Mocktail rinfrescante

Questa preparazione incontra i palati di tutti e costituisce un drink ideale ad azione antiossidante, digestiva e rinfrescante:


Ingredienti per una persona:

1 cucchiaio di Karkadè (Hibiscus sabdariffa)

1 cucchiaio di Menta piperita foglie (3 cucchiai se usi la pianta fresca)

250 ml d’acqua naturale


In un recipiente versare l’acqua, mettere in un “filtro palla” le erbe e mettere il filtro in acqua. Chiudere il recipiente con una pellicola e mettere il tutto sul davanzale della finestra al sole per 4 ore. Dopodiché togliere il filtro e servire con ghiaccio (se piace). Volendo si può aggiungere del miele, a seconda dei gusti. Si conserva in frigorifero per un giorno intero. Si può anche utilizzare una garza filtrante per contenere le erbe o evitare di usare il filtro, in questo caso potremo usare un colino per separare le erbe dall’infuso freddo al termine delle 4 ore di estrazione.

Il Karkadè è una gradevolissima malvacea ricca di acidi (ibiscico, ascorbico, citrico, malico, tartarico) e antocianine ad azione antiossidante, con un’azione benefica sulla funzionalità delle vie urinarie, sul drenaggio dei liquidi corporei, con un’attività regolarizzante della pressione arteriosa e del transito intestinale. La Menta ha un’azione antifermentativa e antispasmodica, facilitando la digestione e donando un gradevole senso di freschezza.


Mocktail antiossidante

Un’altra piacevole soluzione per combattere il caldo e far il pieno di sali minerali e vitamine in sicurezza è la seguente:


Dosi per una persona:

1 cucchiaino di Karkadè

1 cucchiaino di Rosa canina cinorrodi

1 cucchiaino di Sambuco (Sambucus nigra) frutti

250 ml d’acqua


I falsi frutti (cinorrodi) di Rosa canina sono una delle fonti vegetali più ricche in vitamina C ad azione antiossidante e di sostegno al sistema immunitario e alla microcircolazione. I frutti di Sambuco ricordano molto quelli di Mirtillo, sono ricchi in antocianine ad azione antiossidante, vitamine del gruppo B, vitamina C, potassio e fosforo e sono utilizzati per l’azione diuretica, antibatterica, antivirale, con importanti risvolti per la prevenzione primaria.

Per la preparazione: mettere le piante in un filtro palla o in un filtro di garza, mettere tutto in acqua, chiudere con una pellicola il recipiente e tenere sul davanzale di una finestra al sole per quattro ore. Poi togliere il filtro, servire con ghiaccio o conservare in frigorifero per 24 ore.

Per la ricchezza in vitamine, sali minerali e principi attivi ad azione antiossidante, queste infusioni a freddo si prestano anche per la preparazione della pelle al sole.



Mocktail rilassante

Per rilassarsi alla fine di una giornata tensiva, ecco una ricetta che miscela Lavanda e Limone.


Dosi per una persona:

1 cucchiaino da the di fiori di Lavanda

Il succo di mezzo Limone

250 ml d’acqua

Aggiungere il succo di Limone all’acqua, mettere in infusione i fiori di Lavanda, chiudere con pellicola e lasciare tutto al sole per 4 ore. Filtrare e servire con ghiaccio, si può guarnire con foglie di Basilico e aggiungere un tocco di acqua gasata, se piace. Come sempre, si può conservare in frigorifero per 24 ore.


La Lavanda è nota per la sua attività rilassante, antiansia, spasmolitica, favorisce l’equilibrio di corpo mente, agevola il sonno e coadiuva la digestione, attività quest’ultima che condivide con il succo di Limone, rimedio depurativo di ampio uso anche popolare.


Sekenjabin: la vera novità di quest’estate!

E’ una novità per me, in realtà si tratta di uno dei più antichi mocktail del Mediterraneo. Di origine persiana, è una delle testimonianze di come, attraverso i contributi culturali mediorientali, siano giunte fino a noi indicazioni terapeutiche della Medicina Tradizionale Mediterranea, con particolare riferimento alla cultura dell’antica Grecia e Roma. Il Sekenjabin infatti è una versione dell’ossimele di cui ci parlano già Dioscoride e Galeno, una preparazione a base di acqua, miele e aceto di vino.


Vediamo come si prepara questo sciroppo, che andrà diluito in acqua o in un succo. Questo preparato, il Sekenjabin appunto, può essere conservato in frigorifero per un mese:

400 g di miele

250 ml d’acqua

125 ml di aceto di vino

100 g di foglie di menta fresche.


In un pentolino unire il miele e l’acqua, riscaldare dolcemente (un bagnomaria è ideale) e mescolare per 5 minuti. Aggiungere l’aceto, mescolare e schiumare per 20 minuti. Togliere il tutto dal fuoco, aggiungere la menta e lasciare in infusione per un’ora. Filtrare, imbottigliare e conservare in frigorifero.

Per un vero mocktail rinfrescante, aggiungere 3 cucchiai di Sekenjabin in un bicchiere di succo di cetriolo, con ghiaccio e foglie di menta per guarnizione: è delizioso!


In questa composizione troviamo l’arte di creare equilibrio attraverso i cibi e le bevande raccomandata dai medici del mediterraneo antico: il miele è materia di natura calda e secca secondo la dottrina umorale ippocratica, serve per espellere la cosiddetta flemma, di cui il muco in eccesso è un’espressione. L’aceto è sostanza rinfrescante, di natura fredda e secca, ideale quindi per bilanciare il calore eccessivo della stagione estiva, così come il Cetriolo, ortaggio di natura fredda e umida. La menta favorisce la digestione in tutto il suo percorso ed è di natura caldo-secca, secondo la descrizione degli antichi. Ecco che menta e miele con il loro calore bilanciano la natura fredda di cetriolo e aceto: nasce il Sekenjabin alla menta, perfetto mocktail estivo che affonda le sue radici nella tradizione del mediterraneo antico!

Per finire: non dimentichiamoci che l’occhio vuole sempre la sua parte nell’esperienza emozionale del mocktail: curiamo la presentazione scegliendo con cura i bicchieri giusti, valutando le erbe e la frutta che potrebbero ulteriormente valorizzare le nostre creazioni botaniche. Buona estate!


Fonti:


EMA, Assessment report on Sambucus nigra L., fructus, https://www.ema.europa.eu/en/documents/herbal-report/final-assessment-report-sambucus-nigra-l-fructus_en.pdf (ultima consultazione 23/07/2020)


Michael Moore, “Materia Medica Fact Sheet: Herbs Best as Cold Infusion,” http://www.swsbm.com/ManualsMM/CldInfus.txt (ultima consultazione 23/07/2020)


Stephanie Bilinsky, Herbal Cold Infusions for Summer, https://herbmentor.learningherbs.com/ (ultima consultazione 23/07/2020)

Emily Han, Mint Sekenjabin, https://www.emilyhan.com/mint-sekanjabin/ (ultima consultazione 02/08/20)


E. Campanini, Dizionario di fitoterapia, Tecniche Nuove, Milano 1998 e successive edizioni.